Piu visti eBay.it

KNITTING PATTERN TO MAKE 5 'CHRISTMAS BABIES 0/3 3/6 & 6/12 MTHS BABY / REBORN

eBay Watchers: 272

Price: EU 7.29


40 Very Strong Neodymium Disc Magnets N52 Grade craft reborn 5mm x 3mm

eBay Watchers: 264

Price: EU 5.06


KNITTING PATTERN TO MAKE *BEATRIX* 4 PIECE MATINEE SET FOR BABY OR REBORN DOLL

eBay Watchers: 181

Price: EU 7.1


KNITTING PATTERN ROSY RUFFLES BABY / REBORN MATINEE SET

eBay Watchers: 177

Price: EU 6.34


Final Fantasy XIV - A Realm Reborn FF 14 PS3 Spiel *Deutsch NEU OVP*

eBay Watchers: 177

Price: EU 7.5


Amazon

Bambole Lenci

NEI PANNI DI UNA BAMBOLA
Le lenci della collezione di Grazia Caiani 1919 - 1940
In programma dal 13 dicembre 2007 fino al 15 febbraio 2008 alla Sala Santa Rita di Roma la mostra "Nei panni di una bambola", una selezione di circa 60 esemplari di bambole riunite sotto il marchio Lenci - provenienti da una pi� ampia collezione privata che raccoglie oltre 200 pezzi dal 1874 agli anni Sessanta.[Vedi:Grazia Caiani collection 1919-1940

Bambola LENCI

Bambola LENCI

EUR 1,200.00

Storia della ditta Lenci


La ditta Lenci viene fondata a Torino nel 1919 da Enrico ed Elena Scavini, il suo nome deriva dal soprannome di Elena poi trasformato in acronimo Ludus est nobis costanter industria (il gioco la nostra ricerca continua). Produceva bambole e abiti in panno e oggetti e arredi in legno per bambini. Lo studio era punto di incontro di artisti, fucina di idee, aperto alle collaborazioni di artisti del tempo.

Il marchio Lenci venne depositato nel 1922, le bambole non avevano solamente l'aspetto di bimbi, spesso imbronciati, che rappresentavano costumi regionali o scimmiottavano il mondo degli adulti, ma seguivano l'attualit del momento storico con caricature di personaggi in voga o di argomenti d'attualit. Il grande successo, che port la ditta ad esporre da Zurigo a Parigi, da Roma a Milano, diede il via alle imitazioni, la produzione in tutta Europa, di bambole simili ad un prezzo minore provoc una crisi che culmin nel 1929, per superarla la Lenci cominci la produzione di ceramiche artistiche, piccole statuine o gruppi, con personaggi e animali. Collaborano alla realizzazione dei modelli, artisti quali: Sandro Vacchetti, direttore artistico della Lenci dal 1922 al 1934, Lino Berzoini, Giovanni Riva, Giovanni Ronzan, Teonesto Deabate, Giovanni Pietro Spertini, Clre Burchart, Marcello Dudovich, Gigi Chessa, Mario Pompei, Nillo Beltrami, Mario Sturani, Giulio Da Milano, Giovanni Grande, Ines Grande, Claudia Formica, Luigi Borione, Camillo Ghigo, Giuseppe Porcheddu, Gino Levi-montalcini, Abele Jacopi. Nel gennaio del 1929, Gio Ponti, sulla rivista Domus, pubblica Adolescenti e Gli sposi di Giovanni Grande. Sempre nello stesso anno Casa Bella pubblica le foto delle ceramiche: La mucca, Susanna, La merenda di Giovanni Grande, Marianna di Elena Scavini, Amor paterno di Sandro Vacchetti, corredate da un lungo redazionale. Le ceramiche ebbero grande successo, pur non riuscendo a risollevare le sorti dell'azienda, che negli anni 30' superava i seicento dipendenti. Nel 1934 Sandro Vacchetti lascia la Lenci ed apre una propria fornace che prende il nome di Essevi, dalle sue iniziali e produce figure in ceramica quali Balilla, Monello, Buona Pasqua, ed alcuni veri capolavori per ricchezza dei decori, quali Diva, Disordine della giarrettiera e Sfinge moderna, costituendo di fatto una ulteriore concorrenza per la Lenci.

Nel 1937 il cav. Pilade Garella, noto commercialista torinese che aveva affiancato la gestione Scavini fin dalla crisi del 1929, rileva l'azienda insieme al fratello Flavio. Dal 1940 la produzione Lenci, prosegu sotto la guida della famiglia Garella e sotto la direzione artistica del famoso artista Mario Sturani. Beppe Garella,il figlio di Pilade, entra in azienda nel 1942,riapre al mercato USA e diversifica la produzione della manifattura affiancando alla produzione pi classica, i personaggi disneyani come Topolino e Paperino e negli anni successivi i personaggi televisivi di Topo Gigio e Calimero. Sturani lavor per la Lenci fino al 1964 data che segna la fine della prima produzione della ceramica Lenci. La produzione di bambole e pupazzi degli anni '60 e '70, invece, prosegu con successo con le nuove bambole Lencirelle, di un tipico design di quegli anni e completamente in panno. Negli anni '80 nascono le bambole da collezione in serie limitata ( 499 - 999 - 1999 pz)che perdono l'aspetto di giocattolo e diventano oggetto da collezione, riscuotendo un grande successo negli USA. Nel 1992 muore improvvisamente Beppe Garella e la figlia Bibija prende la direzione della ditta, introducendo idee nuove pur nel rispetto della tradizione (colllezioni Res Naturae, Futura, Bambine Lenci, Ecc) e cambiando le modalit di distribuzione del prodotto che oltre ai negozi specializzati viene presentato attraverso la televisione americana. Nel 1997 ci fu la cessione del marchio da parte di Bibija Garella ad una nuova patnership e "Bambole Italiane srl" prese la concessione italiana del marchio proseguendo nella produzione di bambole, fino al 2002 quando dichiar fallimento.

Oggi le ceramiche Lenci e le bambole Lenci sono un oggetto da collezionismo.

Il panno "lenci", slegato dalla ditta storica, continua ad essere prodotto e commercializzato per realizzare oggetti hobbystici, decorazioni, pupazzi, vestitini, patchwork e gioielli.
 
http://it.wikipedia.org/wiki/Panno_lenci

Bleuette

Bleuette una bambola che fu prodotta in Francia dal febbraio 1905 fino all'inizio del 1960 ed attualmente una delle pi ricercate dai collezionisti, specialmente statunitensi. Bleuette venne creata appositamente dalla SFBJ (Societe Francaise de Fabrication de Bebes et Jouets) per la Semaine de Suzette, una rivista settimanale per ragazze. La bambola era il premio per le lettrici che sottoscrivevano un abbonamento annuale alla rivista. La casa editrice aveva preventivato 20.000 abbonamenti: le domande furono pi di 60.000. Bleuette divent cos una bambola popolarissima, anche perch una rubrica del settimanale, Nous habillons Bleuette, proponeva cartamodelli di ogni genere per cucirle un guardaroba completo. L'aspetto e le dimensioni della Bleuette variarono nel corso degli anni, armonizzandosi al gusto dell'epoca, passando dalla Premire Bleuette del 1905, alta 27 cm, con occhi blu dipinti, parrucca di capelli veri e sopracciglia marcate di stile ancora ottocentesco, alla Bleuette degli anni 1950 alta 29 cm con occhi dormienti, sopracciglia sottili e parrucca in mohair. Altre bambole si aggiunsero alla "Famiglia di Bleuette": la sorella minore Benjamine, prodotta nel 1926 ma che dur pochissimo sul mercato, il fratellino Bambino, prodotto nel 1928, ed infine la sorella maggiore Rosette che fu prodotta dal 1955 al 1960 nel tentativo di rinnovare un interesse che andava via via scemando. Oggi la Bleuette una delle bambole pi ricercate dai collezionisti e conta legioni di appassionate, soprattutto grazie ad un guardaroba immenso di abitini dal delizioso gusto retro che chiunque in grado di riprodurre anche senza cognizioni specialistiche (non dimentichiamo che i modelli erano studiati per essere realizzati da ragazzine) ed anche grazie alle sue dimensioni, piccole quel tanto che basta per impiegare poca stoffa, senza peraltro richiedere abilit di miniaturista. Dato il costo ormai proibitivo delle Bleuettes originali, esistono varie ditte che realizzano riproduzioni in porcellana di questa affascinante bambola, nonch modelli per realizzarne una riproduzione in stoffa che non ha niente da invidiare alle sorelle pi raffinate. [ Bleuette Wikipedia ]
  • Bambole Artigianali, Reborn, OOAK
  • Bambole D'Epoca
  • Bambole Antiche
  •   Bambole Lenci
  • Abiti e Accessori Bambole
  • Ashton Drake
  • Bambole Anni 30
  • Bambole Anni 40
  • Bambole Anni 50
  • Bambole Anni 60
  • Bambole Anni 70
  • Bambole Anni 80
  • Bambole Anni 90
  • Bambole Bella
  • Bambole, altre
  • Bambolotto
  • Barbie
  •   Abiti e accessori Barbie
  •   Barbie Mod (1973 - 1980)
  •   Casa di Barbie
  •   Contemporanee (1980 - oggi)
  •   Personaggi famiglia Barbie
  •   Vintage (1959-1973)
  • Bleuette
  • Bonomi
  • Bratz
  • Cabbage Patch Kids
  • Case di bambola e miniature
  • Ceramica
  • Cicciobello
  • D'Epoca
  • Famosa
  • Fashion Royalty
  • Furga
  • GIG
  • Googly
  • Gotz
  • Italocremona
  • Jumeau
  • Kestner
  • Legno
  •   Lenci
  • Lenci da Nancy Lazenby
  • Mascotte Olimpiadi Pechino
  • MIGLIORATI
  • My Doll
  • Panno
  • Patatina
  • Peluche
  •   Steiff
  • Peppa Pig
  • Pinocchio
  • Porcellana
  • Ratti
  • Re-ment
  • Reborn
  • Sbrodolina
  • Sebino
  • Silkstone
  • Winx
  • Zanini
  • Ricerca


      Advanced

      Search title & description


      Barbie R4228-0 - Barbie Veterinaria

      MATTEL BARBIE VETERINARIA- Clicca qui per acquistare subito! Barbie diventa la pi bella delle veterinarie che si prende cura dei cuccioli ammalati. Nella confezione incluso un piccolo cucciolo che Barbie curer con gli accessori inclusi. Inoltre le bambine potranno continuare a giocare con Barbie Veterinaria anche online grazie al codice inserito nella confezione che consentir di sbloccare dei playset virtuali legati alla carriera, cos le bambine potranno aspirare ad essere anche loro delle brave veterinarie.